PUBBLICAZIONI | 1049

1049

“Se non hai mai spinto sull’acceleratore, nulla è avvenuto.
E soprattutto non puoi sapere che cosa vuol dire vivere”

(Alfonso Cabeza de Vaca y Leighton, Carvajal y Ayre, Grande di Spagna XVII marchese de Portago e XII conte de la Mejora).

La Mille Miglia, i suoi protagonisti e i suoi estimatori. La Storia, il Mito e la Fantasia. Una complessa alchimia, azzardata e sfidante ma nel contempo piacevole e appassionante.
Un romanzo noir ambientato a Reggio e Montecchio Emilia, a Firenze e a Napoli, imperniato sulle indagini dell'ispettore Barletta circa un duplice omicidio, sviluppa la trama – saldamente ancorata all'ambiente della corsa – da un inizio pacato verso un ritmo sempre più serrato e avvincente, ricco di intriganti interrogativi e brillanti colpi di scena.
Una sezione storica ripercorre la vita di Tazio Nuvolari svelando episodi e retroscena legati all'epopea del primo automobilismo, narrando i fatti, ma insieme indagando sulle sottostanti motivazioni e umane pulsioni, attraverso l'ipotetica voce o l'intimo pensiero di Nivola, della moglie Carolina, del principe Igor, di Enzo Ferrari e di molti altri ancora.
Sebbene le due parti del testo siano fruibili in maniera del tutto indipendente l'una dall'altra, sarà dalla fusione delle stesse che il lettore potrà cogliere profondi spunti di riflessione e godere appieno delle emozioni regalate da questa innovativa e originale forma di celebrazione della Freccia Rossa e del Mantovano Volante.
(Simona Coppolino)