PUBBLICAZIONI | La chiamano strada

La chiamano strada

Parole leggere come nuvole, o pesanti come la schiavitù, luminose come le speranze, brucianti come le disillusioni. Commoventi, arrivano dirette al cuore, e alla pancia.

Sanno di terra e baci, sudore e sogni; hanno il sapore degli attimi, dei ricordi, e della disperata ricerca del proprio posto nel mondo.


Tra canzone, prosa e poesia, gli scritti in questa raccolta raccontano il vissuto di tre anni di vita dell'autore, ciò che l'ha colpito e gli eventi intimi che lo hanno spinto a pubblicare per sentirsi meno solo. Luca Pedretti tenta di raccontare il tempo di una generazione in bilico tra maturità e ricordi d'infanzia, del quotidiano vivere i sentimenti eterni come l'amore, l'amicizia, i rapporti genitori e figli. In un mondo che cambia pur mantenendosi all'apparenza immutato, lontano dalla volatilità culturale e cosmopolita della grandi città.