Dove vanno le formiche quando piove

 14,00

Giovanni Martinelli

ISBN: 9791280712035
Categoria: Tag:

Descrizione

Parco Nazionale Tosco Emiliano – estate 2020 inverno – estate 2021.

Qui si muovono i due protagonisti di questa storia, il padrone e la sua bassottina Niki, in fuga dalla pandemia.
Un ex compagno di scrittura cinematografica presta loro il suo capanno nel bosco oltre i 1500 metri: “Ho pensato a te amico, come a un sopravvissuto capace di alzare le braccia e prendere il volo per arrivare fino là… e continuare il nostro lavoro”.
Le escursioni, le albe che tardano a nascere, i nuovi amici in quota, i visitatori inaspettati, i ricordi familiari evocati dalle luci di un tramonto fauve o dalle lucciole.
Una montagna incantata, dove la solitudine si riesce ad assaporare come un frutto di lampone o di mirtillo, dove ci si sazia d’aria profumata di bosco dopo la pioggia.
Un tempo tra sogno e realtà, in un appennino a misura d’uomo, ricco di magia e di storia.
Poi il ritorno al piano, bersi un caffè al bar sotto casa, consapevoli che la vita, come l’aromatica bevanda, va sorseggiata attimo dopo attimo.

Un girotondo di corpi d’albero circonda il mio sguardo, inghiottendolo con rami – braccia – che si stringono in cerchio e danzano eleganti, sopra grumi di terre crude striate da marroni che virano al ruggine, e verdi che ormai sfiorano il viola.
Niki, la mia bassotta, impegnata a scavare tra le radici, insegue odori selvatici.
Accarezzo la corteccia liscia dei tronchi dei faggi giovani, cresciuti sul bordo della forra che sbarra il nostro cammino. Una pelle di legno morbida, piacevole al tatto.
Ascolto l’acqua scorrere celata nella penombra.
Tutto questo è magia appenninica.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 18.5 × 11.5 × 1.1 cm
Autore

Anno

2021

Pagine

166

Illustrazioni

No

Rilegatura

Brossura

Potrebbe piacerti anche…