Giovanni Irimia

Giovanni Irimia, classe ’93, un meticcio: padre rivoluzionario romeno, madre rivoluzionata inglese.
Scrive racconti per la posterzine, indipendente e autoprodotta, “Radici” di cui, dal 2017, è uno dei curatori. Questo libro è il suo famigerato passo più lungo della gamba.